Estensione dominio, quale scegliere

Ragionare su quale estensione debba avere il proprio dominio, non è una cosa del tutto fuori luogo. Possiamo prendere in considerazione tutta una serie di soluzioni che ci permettono di stare al passo con i tempi e rendere unici i nostri progetti web. Una soluzione “fresca”, dinamica e al passo coi tempi, potrebbe aiutare un Brand ad attirare un maggior numero di utenti.

Le nuove estensioni per i domini di primo livello

Nel momento stesso in cui si decide di lanciare un nuovo progetto digitale, bisogna tener presente che la base di partenza è sempre la scelta del dominio.  Ma qualcuno pensa mai all’estensione?

nuove-estensioni-dominio-rimini
Nuove estensioni domini web

Cos’è un dominio, è ormai una domanda superata, tutti sanno che dopo il canonico www deve essere presente un nome, che il più delle volte è quello del brand aziendale. Ma quello che c’è dopo a cosa serve? Il .it o il .com, .net, .org, cosa sono?

Il (.it, .com, .net, .org) chiamate estensioni o suffissi di dominio, servono ad identificare la tipologia di sito internet e a catalogarla sul web. Sappiamo che i classici .it, .de, .fr, stanno ad indicare una zona geografica, ossia la nazione di appartenenza. L’intramontabile .com è identificativo di attività commerciali online, il quasi ormai defunto .net indicava attività telematiche ma quasi sempre usato quando l’idea del proprio dominio era già stata registrata sul .com.

Insomma, quando pensiamo ai domini internet, siamo portati a immaginare, quasi come un riflesso automatico, ad indirizzi web che finiscono con i predetti suffissi. Si tratta quasi di una forma mentis e, in quanto tale, davvero difficile da poter scardinare.

Se vogliamo però abbattere gli stretti confini della tradizione e guardare verso un futuro fatto di progresso e innovazione, dobbiamo cominciare a riflettere su soluzioni alternative.

Le nuove estensioni di dominio rappresentano proprio questo; un passo verso la ricerca di nuove frontiere. Pensiamo di poter personalizzare al massimo i nostri progetti, etichettandoli a seconda del settore di riferimento in cui operiamo, dando il massimo spazio alla creatività.

Una buona soluzione potrebbe essere l’uso delle nuove estensioni gTLD per i propri domini, per dotarsi di un’etichetta digitale in grado di emergere rispetto ai competitor, che resti ben impressa nella mente degli utenti già al primo sguardo.

Quali sono le nuove estensioni?

Facciamo qualche esempio:

  • .agency
  • .associates
  • .business
  • .career
  • .careers
  • .center
  • .ceo
  • .company
  • .enterprises
  • .farm
  • .foundation
  • .gives
  • .gmbh
  • .industries
  • .limited
  • .ltd
  • .management
  • .marketing
  • .partners
  • .press
  • .sarl
  • .solutions
  • .srl
  • .studio
  • .trade
  • .ventures

E queste sono solo quelle di carattere commerciale…

Quindi siamo giunti alle conclusioni, e come degno finale, sintetizziamo il tutto in due concetti semplici e diretti:

  1. I nuovi gTLD ti permettono di identificarti al meglio e catalogare in maniera univoca la tua attività.
  2. Se ti viene un lampo di genio per la registrazione di un nome dominio veramente “trandy”, devi preoccuparti di trovare anche un suffisso degno della tua idea.
  3. Registra il tuo DOMINIO

Ricordo a tutti i lettori che, oltre a realizzare siti internet professionali, impartiamo lezioni private o di gruppo su:

  • CMS WordPress; cosa è WordPress e come funziona, personalizzare il layout (l’aspetto grafico del tuo sito), gestire pagine ed articoli e commenti, installare temi e i plug-in ideali per le tue esigenze.
  • Posizionamento sui motori di ricerca; tecniche SEO e SEA, definire correttamente l’attività SEO o SEA, capire preventivamente se un sito web è indicizzabile, fare una corretta analisi preliminare (SEO Audit), padroneggiare le tecniche del posizionamento organico, analisi e scelta delle Keyword, ottimizzazione dei contenuti di un sito web, convertire le visualizzazioni in vendite.

Tutte le competenze di un web manager di successo saranno a tua completa disposizione grazie alle lezioni private (o di gruppo) impartite.

É vietata la copia e la riproduzione dei contenuti di questo articolo.
É vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Copyright © Antonino Mariano · all rights reserved.

Vuoi realizzare un sito web?

Chiama

Contact PersonChiedi info

Spunta la casella qui sotto:

La informiamo che i dati che fornirà al gestore del presente sito saranno trattati nel rispetto delle disposizioni di cui al d.lgs. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali.

Facebook Linkedin
WhatsApp Chiedi info